Il forum dell’Archimista

Archimista ha finalmente un forum dove poter discutere dei propri dubbi e inviare segnalazioni di bug etc.

Certo, per ora ha senso esclusivamente per chi ha partecipato ai corsi della Regione Lombardia e dunque hanno in mano il programma. Tuttavia continuo a credere che entro poco questo vulnus possa/debba essere sanato e che il software diventi disponibile a tutti.

Perché, onestamente, un software che nasce open (nella mentalità prima che nella licenza) e che invece è utilizzabile solo da una “setta” di prescelti a me fa un po’ ridere…

Spero dunque che si possa presto arrivare a un rilascio (pur in beta quindi con tutti i caveat del caso) aperto a tutti.

Il forum è ospitato all’interno del forum Archiviando dell’Anai Lombardia, ma non ne è filiazione diretta (del resto Archimista è un progetto di Regione Piemonte e Direzione Generale degli Archivi oltre che di Regione Lombardia).

Leggete i vari “come postare in questa sezione” scritti da quel mattacchione di shaitan, prima di sbizzarrirvi con titoli che verranno immediatamente cassati come “Qui non funziona un’emerita cippa” etc😉

8 pensieri su “Il forum dell’Archimista

    • é una domanda più che legittima …

      la realtà è che sarà opensource, quando sarà rilasciato… ad oggi non è nulla

      Ma da inguaribile ottimista spero che almeno la beta venga aperta a tutti a breve e che i sorgenti vedranno la luce altrettanto presto…

      mi rendo conto che questo stile di sviluppo cozza un po’ con la logica open source release soon release often, ma non dipende ovviamente da me (o almeno non solo)😀

      • che non dipendesse da te immaginavo😉
        sai io lavoro nel mondo dell’opensource dal 1999 e collaboro da allora con progetti di respiro internazionale.
        Vedere che in italiana il termine opensource non sia abbianto a condivisione ai fini collaborativi per lo sviluppo comune… mi rattrista sempre…
        eppure per mettere online sorgenti sotto SVN o GIT ci vuole circa 10min !

  1. Già…

    credo che non si voglia dare in pasto (sia a tecnici, ma anche ad archivisti che lavorano sul campo) un prodotto troppo lacunoso…

    incompleto ok, ma con almeno un po’ di cose a posto…

    certo ci sono migliaia di progetti che mettono a disposizioni i sorgenti dalla 0.1 alpha etc

    qui il modello di sviluppo è un po’ diverso. Per parafrasare Eric Raymond è un modello a cattedrale con la promessa che la base finale (comunque da integrare/completare etc) sarà open source…

    Non il massimo, ma meglio di niente (se la promessa viene mantenuta)😉

    • Direi un paio di mesi.
      Il termine che circolava per la versione finale era il 20 aprile. mi aspetto qualche altro piccolo smottamento ma non consistente anche perché altrimenti si fa la fine di duke nukem forever😉

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...