Presentazione di xDams

Oggi ho assistito alla presentazione online di xDams in vista del suo passaggio all’opensource previsto per aprile.

La presentazione è stata molto interessante e ben curata (aldilà di qualche piccola interruzione dovuta allo streaming, ma pienamente comprensibile). Con curata intendo sia nella comunicazione non verbale, sia nella visibilità nei social network (un esempio su twitter) etc. Insomma qualcosa di cui prendere nota.

Per chi si fosse perso la diretta c’è la possibilità di rivedere il tutto qui.

Alcune mie note sparse:

  • questo modo di presentare mi sembra molto diretto e veloce, tutto si è chiuso in poco più di un’ora (e sarebbe durata di meno senza problemi di streaming), non richiede costosi spostamenti, assenze da lavoro etc
  • hanno assistito in diretta una cinquantina di persone. Credo che molte altre potranno seguire i video riepilogativi (data la durata contenuta). Alla presentazione di archimista c’erano 150 persone circa, ma il target a mio avviso è diverso (operatore sul campo vs organizzazione) e, stranamente, le conferenze dal vivo nonostante i suoi enormi limiti sono ancora un po’ più affollate di quelle live
  • un buon numero di domande (chissà se favorite dall’anonimato della chat o comunque dal modo di comunicare diverso). Su queste ci tornerò soprattutto sul workflow di gestione degli oggetti digitali che a mio avviso merita di essere trattato a parte aldilà del software che si usa
  • xDams mi sembra un ottimo strumento di pubblicazione di descrizioni archivistiche. Probabilmente è meno indirizzato al lavoro sul campo e alle attività di riordino (pur prevedendo una simile funzione). Giovanni Bruno ha ventilato una possibilità futura in cui con altri software (es Archimista e lo ringrazio di averlo citato) si crei l’inventario che viene poi pubblicato con xDams. Una prospettiva di medio termine direi interessante

Una buona presentazione, in ogni caso ci ritornerò su.

Un pensiero su “Presentazione di xDams

  1. Pingback: Il workflow della digitalizzazione in archivio « Frammenti Semantici

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...