Archimista tips & tricks #4: cambiare i campi visualizzati di default nella visione tabellare

Ok stavolta è un tip molto semplice: io mi trovo abbastanza bene con la visione tabellare e, per l’archivio per cui lavoro, uso praticamente solo segnatura definitiva (è un archivio già ordinato), titolo, estremi cronologici, contenuto e nota dell’archivista.

Mi è capitato più volte di entrare nel tabellare e assegnare la segnatura per una ventina di unità (quelle incluse nella busta in esame) per poi scoprire di aver usato il campo segnatura provvisoria che è il primo campo editabile presentato di defualt nel tabellare.

Infatti è vero che si può cambiare i campi visualizzati, è vero che questa scelta è tenuta in memoria per la sessione, ma al nuovo avvio torna quella originaria.

Come cambiare definitivamente i campi visualizzati di default nel tabellare?

Semplice, il file in gioco è config.js posto in public/javascripts /archigrid (la prima parte dipende da dove avete installato Archimista, potrebbe essere C:\programmi\archimista o /usr/local/archimista etc.)

Dalla riga 15 sono dichiarati i vari campi che la griglia gestisce (e la loro tipologia),  dalla riga 319 i campi previsti di default

Vedendo la prima lista si può vedere com’è chiamato il campo che interessa e sostituire o aggiungere i valori che ci interessano nell’array $.archigrid.config.default_attribute_names

Occhio che, come recita il commento proprio sopra l’array, l’ordine deve seguire quello indicato in $.archigrid.config.columns quindi non possiamo mettere lì la data (preferred_event) prima del titolo (title).

Per l’uso che ne facciamo qui a lavoro io ho cambiato l’originario

$.archigrid.config.default_attribute_names = [
    'id',
    'sequence_number',
    'tmp_reference_string',
    'title',
    'preferred_event',
    'unit_type'
  ];

in

$.archigrid.config.default_attribute_names = [
    'id',
    'sequence_number',
    'reference_number'
    'title',
    'preferred_event',
    'content',
    'arrangement_note'
  ];

come si vede qui. Ricordarsi di riavviare il server dopo aver effettuato simili cambiamenti (non ho idea di come si faccia in windows, se non avete un alternativa utilizzare il sano e classico riavvio)

4 pensieri su “Archimista tips & tricks #4: cambiare i campi visualizzati di default nella visione tabellare

  1. Ciao
    per riavviare in windows: io apro il task manager (in xp con ctrl+alt+canc) trovo il processo ruby.exe e lo seleziono, poi dò il comando termina processo… e lui si riavvia da solo…

    grazie per la dritta sulla modalità tabellare.
    Stefano_TV

  2. “Infatti è vero che si può cambiare i campi visualizzati, è vero che questa scelta è tenuta in memoria per la sessione, ma al nuovo avvio torna quella originaria.”

    Non so perché, ma accedendo ad Archimista da browser (localhost:3000) i campi visualizzati rimangono quelli salvati, anche a nuova sessione… boh

    Stefano_TV

    • Così a naso direi che sono salvati in un cookie o qualcosa del genere.

      Il firefox incluso in archimista ha il private browsing settato così non li memorizza.

      Dunque mi sa che tutto questo serve solo per lo standalone e solo se si usa il firefox incluso. Controllo

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...