Sulle dimissioni del Papa e sul perché gli authority files fanno schifo!

Sono anni che lo propino a chiunque abbia la pazienza di starmi a sentire più di 5 minuti: il concetto di identità e entità devono essere slegati.

Altrimenti succedono solo casini…

Come spesso accade la mancanza di semplici use case non riesce a far vedere la chiarezza del problema (ah la capacità di astrazione, questa sconosciuta).

Beh eccolo qua il caso d’uso bello chiaro.

Se andate in SBN e cercate autore Ratzinger, gli scritti (del quasi ex) Papa sono sotto autore Benedictus <papa ; 16.> (già questo a mio avviso è un errore perché si trovano come se fossero state scritte dal Papa opere precedenti, che quindi non ricadevano sotto il dogma… ma va beh andiamo avanti) . E infatti se seguite il link alla scheda di autorità vi ritrovate qui (se il link non funziona è perché l’authority SBN non sembra avere un sistema di Purl e la stringa che si ottiene in ricerca non sempre porta alla scheda).

Oh che bellezza Ratzinger, Josef è una forma variante non una distinta identità…

Ora se dopo il “ritiro” Ratzinger continuasse (da grande studioso e teologo qual è) a scrivere, cosa succederebbe nel nostro amato SBN e nel suo authority file? Tre possibili soluzioni:

  • Ratzinger ridiventa la forma preferita (direi non bene visto che anche le opere precedenti, Bolle incluse, avrebbero come autore Ratzinger invece di Benedetto XVI)
  • Si lascia tutto così com’è (peraltro la soluzione più probabile, ma anche questa non molto buona vista che avresti opere successive alle dimissioni sotto il nome del Papa… all’epoca non più esistente)
  • Si crea una voce diversa (cosa che se fosse stata fatta al momento dell’elezione non sarebbe neanche stata una brutta idea, ma  farla ora…)

Delle tre una peggio dell’altra. Mi sa che ai bibliotecari tocca sperare che non pubblichi più niente dopo le dimissioni o forse, con più lungimiranza, tocca ripensare i nostri authority files. Come? Buttate un occhio al modello di EAC-CPF e a questo esempio che oltre 3 anni fa avevamo scritto io e Stefano Vitali. Ironicamente avevamo scelto proprio un “XVI”…

Ovviamente non sono stato né il solo né il primo a sponsorizzare un simile approccio (magari farò un post con tutti i validi esempi di simili authority files), ma non sono riuscito a trattenermi da un post del tenore “te l’avevo detto”😉

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...