Tesauri o ontologie multilingua e Topic Maps

English Version

Riprendo dopo una lunga pausa (vista la discussione di questi ultimi giorni su AIB-CUR non vorrei essere etichettato come blog in dismissione).

Stavolta si parla di multilinguismo in particolare di ontologie e di tesauri multilingua.

Il problema è noto ed è stato ben evidenziato da Laura Ballestra in particolar modo nella sua traduzione del manuale di Vanda Broughton su come costruire tesauri: le relazioni gerarchiche (narrower term  e broader term) possono dipendere dalla lingua.

Un semplice esempio? Conigli in un tesauro italiano sarà sotto animali da allevamento, mentre rabbits presumibilmente sarà sotto pets (animali da compagnia).

Continua a leggere

Annunci

RDF & Open Linked Data un primo approccio – THGenius la ricerca nel web semantico – Tiziana Possemato @Cult

Vedi gli altri interventi di softxbib 2011

Si parte dagli obiettivi della ricerca bibliografica (il caro vecchio FRBR con l’aggiunta, ormai consolidata, del browsing a completare i fantastici 4 find, identify, select e obtain).

La considerazione di partenza è che gli utenti usano il web invece della biblioteca, l’obiettivo è dunque aumentare il feeling fra biblioteca e web.

THGenius gestisce SKOS, FOAF, RDF/DC che è il formato principe per aprire il mondo del catalogo al web.

L’idea (beh direi ormai abbastanza nota) è quella di esporre i dati della biblioteca nel web non più come un catalogo monolitico, ma come linked reference, puntatori a diverse risorse.

Continua a leggere